marketing

Facebook per i saloni di parrucchiere: domanda e risposta

Facebook
Ho fatto una promozione sulla mia Pagina Facebook ma non ha funzionato. Perché?”
 
Questa è una domanda, anzi una domandona che mi viene posta molto spesso da parrucchieri che hanno sentito dire da qualche parte che Facebook funziona per promuovere il salone.
Purtroppo, quando provano a sponsorizzare i propri contenuti, molto spesso il risultato è uno spreco di soldi bello e buono.
Visto che si tratta di una domanda che ne comprende molte altre, rispondo suddividendola in tre parti, per chiarire ogni suo aspetto.
 
 

PRIMA PARTE- Facebook funziona per sponsorizzare i saloni di parrucchieri?

È vero che i vecchi volantini (o cosiddetti news) non servono più e che la stragrande maggioranza delle persone usa i volantini per riempire il sacchetto della raccolta differenziata? …

Storia di una parrucchiera che mira alle stelle

parrucchiera
La conosco da meno di un anno e il nostro primo incontro non fu certo rose e fiori.

Più che un incontro quello fu uno scontro.

Mi ricordo perfettamente il suo sguardo duro, nonostante la gentilezza affettata. D’altronde non era stata lei a chiedere il mio aiuto, bensì il suo socio e marito Alessandro.

Laura Ballarin aveva voluto assecondare una delle idee di suo marito, per questo mi trovavo nel suo salone di Novate Milanese per una consulenza. Me lo disse senza peli sulla lingua:

“Michela, tu sei l’ennesima scoperta di Alessandro. Vedrai che presto per te saremo solo un ricordo”.
Le dissi che non mi aspettavo simpatia o amore eterno, ma che senza la sua collaborazione il nostro lavoro non sarebbe potuto neanche cominciare.
Mi guardò negli occhi e mi disse: io ci metterò comunque tutto l’impegno. Amo i miei saloni e se Alessandro dice che rivolgersi a te farà capire alla gente chi siamo davvero, allora io ci provo seriamente”.

Pensai che lavorare in queste condizioni non sarebbe stato proprio il  massimo della gioia. Dubitavo fortemente che, con questo stato d’animo, Laura avrebbe fatto tutto quello che richiede l’applicazione del mio sistema Specialista Salone.

Tuttavia avevo già dato la mia parola e non volevo tornare indietro.

Accettai la sfida incrociando le dita.

Il resto della storia da novembre ad oggi, te lo faccio raccontare dalla stessa protagonista, …

Il marketing e’ roba da parrucchieri?

marketing parrucchieri
Questo marketing di cui si parla in continuazione è davvero utile a chi ha un salone?

Ho parlato di questo argomento in un altro articolo che puoi trovare QUI.

In questo video approfondisco il discorso perché è importante sapere quali strumenti ti servono per incassare di più ed avere clienti più soddisfatti.

Scopri subito nel video:

– i 4+1 tipi di marketing a disposizione per te
– come è cambiato il mercato dell’acconciatura
– come scegliere il percorso giusto per avere più clienti
– come avere più clienti senza svendere il tuo lavoro

Colore a 1 Euro? No, grazie.

In questo articolo voglio urlare il mio dissenso verso la forsennata corsa a promozioni da suicidio per avere nuovi clienti in salone.

Ne vedo troppe in giro, mi sento in dovere di metterti in guardia sui rischi che corri aderendo ad alcune iniziative di cosiddetto “marketing” che non è assolutamente marketing.

E da dove arrivano queste iniziative? Da chi vende prodotti professionali.
Voglio credere che lo facciano a fin di bene, che non ci sia intento malevolo nel proporre certi strafalcioni per la promozione del salone.
A fin di bene o a fin di male, il problema è che queste iniziative possono danneggiare gravemente l’immagine e il cassetto del tuo salone.

Il parrucchiere genio e il suo tormento: quando essere unico diventa una prigione

58797776-minOriginale, creativo e con una smodata passione per il tuo lavoro.
Ogni sforbiciata, ogni colpo di spazzola, ogni tocco di colore sono il segno di bellezza inimitabile che lasci sui tuoi clienti.
Sei così bravo che i tuoi clienti pendono dalle tue labbra e, soprattutto, vogliono solo te.
Arriva un certo punto in cui  hai più clienti di quelli che riesci a gestire.

Eh già, perché di mani ne hai solo due e la giornata lavorativa è limitata.
E’ giunto il momento in cui devi dire:
“Non posso fare tutto da solo, ho bisogno di aiuto!” …

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti clicca qui INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi